La magica Orvieto: uno sguardo sulla città e la sua storia.

itOrvieto

COSA FACCIAMO STORIA

Orvieto raccontata attraverso lo sguardo di chi la vive

La magica Orvieto - Panoramica di Valter Cirillo

Una ripida strada taglia a mezza costa gli scoscendimenti, per salire dalla pianura all’abitato, tutto sospeso in aria”: così scriveva Guido Piovene, nella sua letteratura di viaggio, sulla magica Orvieto. La sensazione che si ha arrivando in città è esattamente quella: una serie di curve che si arrampicano fino ad una rupe di tufo che appare sospesa. Quella salita in qualche modo rappresenta tutte le stratificazioni della sua storia, che affonda le radici molto lontano. Ed è proprio quella storia, sia passata che presente, che vorremmo raccontare grazie a itOrvieto e allo sguardo dei suoi abitanti.

La magica Orvieto - Il Duomo riflesso in una lente

La rupe sulla quale svetta il magnifico Duomo

La magnificenza di Orvieto non può che cominciare dal Duomo: la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Lo si vede dominare già dal basso, ma quando ci si trova davanti alla facciata l’emozione lascia letteralmente senza fiato. Difficile da descrivere, troppo potente, ma la rupe è questo e molto altro. Ogni angolo della città è una sorpresa alla quale nemmeno gli orvietani si abituano mai. La sua ricchezza artistica e architettonica riecheggia come il suono delle instancabili e vitali campane, un suono che si perde e si ritrova nei secoli dei secoli. Se ci si addentra nelle viuzze del quartiere medievale, dove le case sono arroccate una sull’altra, l’antichità si respira a pieni polmoni. Ogni pietra trova il suo posto, tutto sembra perfetto, magicamente immobile nel suo incanto. Le mura di cinta circondano tutta la città, l’hanno sempre protetta e si ha la sensazione che continuino a farlo. La Fortezza dell’Albornoz ne è una testimonianza, occupata oggi dai principali giardini pubblici e da un anfiteatro del 1800, regala una spettacolare vista sulla vallata.

La magica Orvieto - Affresco nel Duomo

Gli orvietani e la magica Orvieto

Gli orvietani vivono in una realtà che affonda le radici nell’antica civiltà etrusca. Proprio perché figli di tanta storia mantengono intatte diverse tradizioni. Ci sono gli artigiani, che con le loro splendide creazioni, cercano di sopravvivere a una civiltà sempre più industrializzata. I ristoratori, che grazie alla loro attività propongono antiche ricette originali o rivisitate, accompagnate da ottimi vini locali, per i palati più fini. Gli amanti della musica, che la tengono in vita grazie alla Scuola Comunale, l’Umbria Jazz Winter e altre realtà locali. Gli appassionati di teatro che creano corsi e laboratori vari per adulti e bambini. Infine tutti coloro che, non rinunciando alla cultura o all’arte, organizzano eventi o performance nella loro magica Orvieto affinché il suo cuore continui a pulsare. It.Orvieto non sarà solo una lente per ammirare ciò che qui accade, accadrà o è accaduto, ma anche un luogo virtuale aperto a tutti. Ogni cittadino potrà sfruttare questa piattaforma digitale, che rientra nell’ampio progetto di italiani.it, per raccontare qualunque cosa su questa realtà con articoli, fotografie o entrambe le cose. Comincia un viaggio, nel tempo e nello spazio, che è ancora completamente da pianificare. Un’avventura che farà sentire tutti protagonisti!

Orvieto raccontata attraverso lo sguardo di chi la vive ultima modifica: 2019-05-03T09:00:40+02:00 da Alexandra Rosati

Commenti

To Top